Vivaio letterario

Scappati di pagina. Autori e libri in libertà

16 giugno prima colazione con Lia Di Trapani

Amo i libri da sempre. Sarà che sono cresciuta nella provincia vera, e sono stata bambina e ragazza in anni cui non c’erano distrazioni a portata di schermo o di telefono. E a riempire le lunghe ore di certi pomeriggi d’estate non c’erano che loro: i volumi un po’ ingialliti delle librerie di casa! Per qualche anno, da adolescente che voleva rendersi interessante, andavo dicendo che da grande avrei fatto la scrittrice. Poi per fortuna sono guarita da questa delirante presunzione ma comunque ho fatto dei libri il mio mestiere e la mia vita: da grande sono diventata editor.

Per oltre vent’anni ho commissionato, chiesto, discusso, rivisto, corretto libri. A spanne, posso dire che oltre 400 libri usciti con il marchio Laterza sono stati pubblicati con la mia “complicità”. Ma viviamo tempi interessanti di cambiamento, la cultura non passa più solo attraverso le pagine e io in parte ho cambiato mestiere. Il lavoro editoriale è (anche) un’attività in cui ci si confronta sui contenuti con gli esperti, e si cerca il modo più efficace per comunicarli. Si fa con i libri, certo, che godono  ancora di ottima salute! Ma si “fa cultura” anche nelle piazze, con i Festival, nei teatri, nelle Lezioni di storia, nelle voci dei podcast…

Gli autori e i libri sono “scappati di pagina”, per raggiungere tutti ma proprio tutti, anche chi forse dalla saggistica, campo d’azione degli Editori Laterza e dunque mio, è ancora un po’ intimorito. E che invece – chissà – la scoprirà nella sua funzione più bella: quella di aiutarci a capire il mondo in cui viviamo. Lia Di Trapani

Lia Di Trapani è nata a Udine nel 1973. Si è laureata in filosofia all’Università degli Studi di Pisa; dopo un Master in Management dell’innovazione conseguito alla Scuola Superiore di Alti Studi e di Perfezionamento dell’università S. Anna di Pisa, ha maturato una breve esperienza professionale nell’area risorse umane e dal 2000 lavora alla sede romana degli Editori Laterza. Per circa dieci anni è stata editor del settore universitario per cui ha seguito la produzione manualistica e strumentale di diverse aree disciplinari (dalla sociologia alle discipline dello spettacolo), per poi passare al settore della Varia. Ha commissionato e contribuito a realizzare volumi di saggistica storica, di divulgazione scientifica, di giornalismo d’inchiesta, di narrativa di viaggio. Dal 2022 affianca alla sua attività nell’Ufficio Editoriale l’impegno nel settore Eventi, collaborando con l’Editore alla programmazione dei contenuti delle iniziative culturali in essere (dalle Lezioni di Storia al Festival Internazionale dell’Economia di Torino). Per l’Ufficio Eventi è responsabile delle relazioni istituzionali e delle sponsorizzazioni. Svolge da molti anni attività di docenza sul lavoro editoriale in diversi master e corsi universitari.

Programma

domenica ore 9.30 prima colazione. Caffè, tè, tutte le cose buone che servono a cominciare bene la giornata: biscotti con farine bio cotti in forno a legna, yogurt e formaggi locali, marmellate con la frutta del giardino, e quello che il risveglio e la stagione ispirano. Poi, si seguono i libri, che spiccano il volo per incontrare i lettori, affezionati e nuovissimi; ore 12.30 pranzo leggero, saluti e brindisi.


Info e iscrizioni

laserra@rossodolomiti.it
cellulare: +39 348 3045055

Posti disponibili: 14
Costo: 40 euro, inclusi cibo, bevande e l’incontro esclusivo con l’autore; ai soci Fai è offerto lo sconto del 20%
Dove: la Serra, via Frontin 94a, Borgo Valbelluna (Belluno)
Come arrivare:
in treno (viaggio meditativo), stazione di Sedico-Bribano o Belluno
in auto, autostrada da Mestre a Belluno

Did you like this? Share it!

0 comments on “Scappati di pagina. Autori e libri in libertà

Comments are closed.