Vivaio letterario

Rompiamo le scatole! Ripartire dai luoghi dove abitiamo

5 maggio prima colazione con Elena Granata

Abbiamo un grandissimo bisogno di architetti e di urbanisti che pensino, che scrivano, che ascoltino, che discutano di vita nelle città, di prossimità, di ecologia. Abbiamo sempre meno bisogno di architetti che costruiscono. E dal momento che – salvo rare eccezioni – il campo dell’architettura è stato tradizionalmente un campo maschile, oggi questo compito spetta in primis alle donne: a loro tocca pensare, prendere la parola, ascoltare, discutere, scrivere, immaginare le città del futuro. È di un grandissimo vuoto di pensiero e di visione di cui dobbiamo prenderci cura. Perché prima di ogni progetto, c’è il pensiero.

Forse non abbiamo creduto che un’alternativa fosse possibile. Forse non ci siamo spiegate bene, ma abbiamo la responsabilità di farlo. Forse non abbiamo alzato abbastanza la voce, ma ora dobbiamo farlo. Elena Granata

Elena Granata è professoressa associata di Urbanistica al Politecnico di Milano e vicepresidente della Scuola di Economia Civile. È stata membro dello Staff Sherpa, Presidenza del Consiglio dei Ministri, G7/G20 (2020-21) sui temi della biodiversità e trasformazioni urbane. Tra i suoi libri: Il senso delle donne per la città (Einaudi 2023); Ecolove. Perché i nuovi ecologisti non sanno ancora di esserlo (Ed. Ambiente 2022) con Fiore de Lettera; Placemaker. Gli inventori dei luoghi che abiteremo (Einaudi, 2021); Teen Immigration. La grande migrazione di ragazzini (Vita e Pensiero 2019) con Anna Granata; Biodivercity. Città aperte, creative e sostenibili che cambiano il mondo (Giunti 2019).

Programma

domenica ore 9.30 prima colazione. Caffè, tè, tutte le cose buone che servono a cominciare bene la giornata: biscotti con farine bio cotti in forno a legna, yogurt e formaggi locali, marmellate con la frutta del giardino, e quello che il risveglio e la stagione ispirano. Poi, si ragiona su come occhi diversi possono progettare mondi diversi, e un diverso modo di abitare; ore 12.30 pranzo leggero, saluti e brindisi.


Info e iscrizioni

laserra@rossodolomiti.it
cellulare: +39 348 3045055

Posti disponibili: 14
Costo: 40 euro, inclusi cibo, bevande e l’incontro esclusivo con l’autore; ai soci Fai è offerto lo sconto del 20%
Dove: la Serra, via Frontin 94a, Borgo Valbelluna (Belluno)
Come arrivare:
in treno (viaggio meditativo), stazione di Sedico-Bribano o Belluno
in auto, autostrada da Mestre a Belluno

Did you like this? Share it!

0 comments on “Rompiamo le scatole! Ripartire dai luoghi dove abitiamo

Comments are closed.